Soggiornare a Firenze, una vacanza nella storia ma anche nella natura

Firenze1

Che si decida di passarci solo qualche giorno oppure una vacanza intera sono molti gli hotel e gli agriturismi a Firenze in cui soggiornare per vivere un’esperienza unica.

Da molti è considerata la culla dell’arte, il centro dove si è sviluppato il Rinascimento, una delle città più belle di Italia e del mondo. Un posto unico e speciale in cui la storia e la natura si incontrano. Firenze è conosciuta e apprezzata in tutto il pianeta grazie ai suoi beni artistici diventati in alcuni casi delle vere e proprie icone. Trovare un hotel a Firenze può essere davvero molto suggestivo, un modo per rivivere la storia e diventarne il punto centrale, come potrebbe essere suggestivo vivere la città e poi andare a rilassarsi intorno alla natura del chianti e della toscana.

Dove soggiornare
Gli hotel a Firenze sono sparsi su tutto il territorio cittadino e trovarne uno non è così difficile. Ne esistono infatti di diversi tipi, a seconda della zona che si è scelto. Se si è deciso di vedere le bellezze della culla del rinascimento se ne possono trovare alcuni al centro storico, soprattutto se la permanenza prestabilita è di pochi giorni. Quelli fuori da questa zona sono comunque molto vicini e le distanze non sono enormi. Firenze è inoltre ottimamente collegata, e quindi è possibile arrivare anche da altri quartieri in una manciata di minuti grazie ai trasporti, nelle zone più turistiche.

E’ possibile alloggiare nei moltissimi  agriturismi che si trovano vicino a firenze per godere della città ma anche della incontaminata natura toscana

Fortezza da Basso e complesso fieristico
Ci si potrebbe recare a Firenze anche per le fiere di settore, soprattutto quelle di moda, visto che il capoluogo della Toscana ne è anche una delle capitali. Per questo Firenze è attrezzatissima con il polo fieristico all’interno dalla Fortezza da Basso, una delle opere più importanti dell’architettura militare del Cinquecento, e dal 1967 struttura principe per le fiere cittadine. Il polo è comodamente posto all’interno del centro cittadino con oltre 100mila metri quadrati calpestabili, utilizzati per ricevimenti e serate di gala. All’interno del complesso è possibile vivere gli eventi, ma anche fare un viaggio nella storia.

Il nome originale è Fortezza di San Giovanni Battista ed è probabilmente una delle più grandi opere di fortificazione della storia. Nacque come Castello Alessandria e fu costruita per ordine di Alessandro de’ Medici. La fortezza è a forma pentagonale e conta cinque porte.

In caso ci si trovasse a Firenze per qualche fiera, è consigliabile trovare qualche albergo in questa zona. La scelta è ampia e anche molto varia.

Viali di Circonvallazione
Nella zona attorno al centro storico ci sono i cosiddetti Viali di Circonvallazioni, una serie di quattro arterie a sei corsie che collegano il centro con il resto della città. Nonostante possano sembrare moderne la circonvallazione risale in realtà alla metà dell’Ottocento e infatti seguono il percorso delle antiche mura cittadine. L’architetto Giuseppe Poggi addetto al risanamento di Firenze, ne ordinò la demolizione proprio per far spazio all’arteria che avrebbe dovuto dare – e infatti dà – un aspetto più moderno a quella che all’epoca era la Capitale di Italia.

hotel a FirenzeIn questa zona, attorno ai viali si spalancano grandi viali verdi e palazzi storici come quelli di piazza Beccaria, ma anche monumenti storici, come le antiche porte diventati dei veri e propri monumenti, come la Porta di San Gallo che affaccia all’esterno l’Arco di Trionfo situato in Piazza della Libertà costruito nel Settecento per celebrare l’ingresso degli Asburgo-Lorena, primi sovrani dopo il casato dei Medici.

Per quanto questa zona sia sicuramente meno suggestiva delle altre della città e sicuramente più urbanizzata, nonostante la presenza di molti monumenti, è comunque una ottima zona per alloggiare in un albergo, vista la vicinanza alla zona più centrale di Firenze, ma allo stesso tempo perché una delle zone più ricche di ristoranti e locali.

Il Prato
Se si cerchi una zona vicina al verde si possono trovare alcuni alberghi nella zona de Il Prato. Il Prato nel medioevo era la zona che accoglieva gli ospedali e i lebbrosari, sotto l’influenza del convento domenicano di Santa Maria Novella, quello degli Umiliati e di Ognissanti. Era posta all’esterno della città, finché non fu inclusa nella cinta muraria trecentesca in cui divenne un mercato di bestiame. Dal Cinquecento in poi la zona venne riqualificata e furono erette molte costruzioni. Tra questi il Palazzo Corsini con i suoi giardini, fu costruito alla fine del Cinquecento e fu ceduto ai coniugi Corsini all’inizio del secolo seguente, che trasformarono un semplice casamento con un orto di piante medicinali, in un palazzo con un’enorme area verde. Il palazzo e il giardino hanno avuto una lunga storia, fino ad arrivare ad essere nei giorni nostri una dei luoghi preferiti dei turisti.

I lungarni
Se si desidera soggiornare nei pressi del Fiume Arno si possono trovare dei buoni hotel su uno dei lungarni di Firenze. I Lungarni sono le strade che in Toscana costeggiano il fiume. Qui intorno si può passeggiare sui vari ponti della città tra cui il Ponte Vecchio, in cui è possibile fare un giro tra i vari negozi di gioielli e di oro.

Piazze e Chiese
Il Centro Storico di Firenze è uno dei più ricchi di storia al mondo e soggiornare qui è come fare un tuffo nel passato. Non è un caso che per la grande presenza di testimonianze storiche, la città sia stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Firenze è una continua scoperta. Ci possiamo emozionare a Piazza del Duomo, con la Cattedrale di Santa Maria del Fiore, dalla quale erge l’enorme e perfetta Cupola di Brunelleschi, e il Campanile di Giotto altro capolavoro di arte medievale; possiamo fare una visita al Battistero di San Giovanni nella omonima piazza e vedere le porte di Ghiberti, e le numerose opere custodite all’interno. Proprio fuori la stazione possiamo trovare la Basilica di Santa Maria Novella, mentre a Piazza della Signoria tra le varie statue, tra cui il Giuditta e Oloferne e il Marzocco di Donatello, e il Palazzo Vecchio. Antistante alla piazza si può trovare la Galleria degli Uffizi. A Piazza Santa Croce in cui è possibile ammirare la splendida e visitare i chiostri e le opere come il meraviglioso crocifisso di Cimabue.

Ma queste sono solo alcuni dei capolavori che offre Firenze, e soggiornare al centro storico può rivelarsi, in ogni giorno di permanenza una continua scoperta.