Spettacolo… le isole dell’arcipelago toscano

marciana-marina-isola-d-elba-4

Le isole dell’arcipelago toscano sono sette eccole:  Elba, Giglio, Giannutri, Capraia, Pianosa, Montecristo e Gorgona.
La più grande è l’isola d’Elba. Terza per grandezza tra le isole del mediterraneo, è una fonte inesauribile di attrazioni e pertanto richiede un adeguato tempo di visita e di permanenza per poterla apprezzare interamente. Otto sono i comuni elbani, tutti con una loro particolare attrattiva.
Anche le altre sei isole si distinguono ciascuna per determinate peculiarità, ma sono tutte accomunate dalla natura selvaggia del paesaggio.

Dell’isola del Giglio però, oltre ai bei paesaggi, sono da apprezzare le tre caratteristiche aree urbane: in particolare da non perdere sono l’approdo di Giglio Porto, i pittoreschi vicoli ed i resti della fortezza pisana di Giglio Castello, la baia del Campese e le cale nei pressi di Punta Capel Rosso. Indimenticabile infine, lo spettacolo di un delicato intreccio tra natura ed opera umana.

A Capraia gli appassionati di immersioni troveranno magnifici fondali, dove sono sedimentati anche notevoli reperti archeologici sottomarini.

Montecristo (riserva naturale dal 1971) è l’isola più selvaggia e meno abitata dell’arcipelago. Pochissimi gli edifici presenti, tra questi si può visitare l’ottocentesca villa dell’inglese Watson-Taylor.

Il trionfo della natura più pura e della semplicità della vita si può respirare a pieni polmoni nella romantica Giannutri, dolce forma di piccola mezzaluna, ma anche a Pianosa, dove sono da ammirare anche i resti della villa romana di Agrippa.

Nella stupenda Gorgona, alla quale si può accedere solo con permessi speciali, data la presenza di un penitenziario, si trovano le bellissime spiagge di Cala Martina e Cala Scirocco.

Leave a reply


+ 4 = otto

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>