Settimana della cultura: Firenze e provincia

Continua la settimana della cultura con musei aperti ed ingressi gratuiti o prezzi ridotti e iniziative culturali di vario genere che interessano un po’ tutti i comuni della provincia fiorentina.
Vediamo dunque quali iniziative si possono visitare durante la prossima settimana e dove:
– BARBERINO VAL D’ELSA
il 19 Aprile 21.15-23.00 sala “U. Capocchini, Via Mannucci: l’iniziativa si chiama “Nell’occhio del ciclone. Semifonte, Firenze, la Toscana e l’Impero”, si tratta di una conferenza all’interno della rassegna culturale “Luoghi di Sosta” durante la quale si tengono incontri “Storia e Territorio”, approfondimenti tematici sulla storia locale. In particolare sono previsti 3 incontri sul tema “C’era una volta un grande castello… la breve vita di Semifonte tra Storia e Mito”, riguardanti la storia medievale. Nell’occhio del ciclone. Semifonte, Firenze, la Toscana e l’Impero. A cura di Enrico Faini uno storico.
Altro incontro è Il Melopiccoli: “Canti e contine, per star bene con i figli”. Si tratta di un incontro per mamme, papà e bambini durante il quale ci si conosce, si racconta, si riflette e si fanno tante coccole….Il 17 aprile dalle 17 alle 19 presso l’asilo nido Il Melarancio.
– CASTELFIORENTINO
Il destino della Passione: mostra fotografica a cura del Gruppo Fotografico Giglio Rosso di Castelfiorentino. Si tratta di una mostra fotografica per il 30° anniversario della nascita del gruppo fotografico Giglio Rosso di Castelfiorentino.
Ospite speciale, sabato 14 aprile, Ernesto Bazza. Si terrà dall’11 al 22 aprile dalle 16.00 alle 19.00 ogni fine settimana presso il complesso museale Museo Benozzo Gozzoli – Ex Oratorio San Carlo
– CERTALDO
Tradurre Boccaccio dal Settecento ad oggi
Uno dei fondi più importanti della biblioteca dellacasa del Boccaccio è costituito dalle opere di Boccaccio in traduzione. Sono attestate quasi tutte le lingue del mondo, dai paesi a noi più vicini, a quelli più lontani anche per cultura, a dimostrazione che la narrativa del Boccaccio ha avuto diffusione universale. Per l’occasione sono esposti al pubblico alcuni volumi di questa raccolta, a partire da un’edizione stampata a Ginevra nel 1796, importanti per la fattura materiale e le illustrazioni. Si terrà dal 14 al 22 aprile dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 19.00 presso Museo Casa del Boccaccio.
– FIRENZE
– Grazia, Forza e Destrezza alla Corte del Magnifico.
Si tratta di uno spettacolo teatrale all’interno del quale il gruppo storico “Sbandieratori e Musici della Signoria” di Firenze, con la collaborazione della Direzione del Giardino di Boboli, organizza e offre alla città, ai fiorentini e a tutti i turisti che interverranno “Grazia, Forza e Destrezza alla corte del Magnifico”: spettacolo di bandiere, cavalieri in arme, colori e suoni che porteranno Palazzo Pitti e il suo giardino a divenire lo scenario della corte di Lorenzo de’ Medici. Seguendo
il Corteo Storico lungo alcuni dei più suggestivi punti del palazzo e del giardino gli spettatori potranno assistere alla lotta tra cavalieri, senza tregua ma nel rispetto dell’onore, per diventare il nuovo Capitano della Guardia, accompagnati nei loro scontri dalle evoluzioni degli sbandieratori e dei musici e dalle leggiadre
danze delle dame, sotto gli attenti occhi del Magnifico Messere e della sua corte. Si svolgerà il 21 APRILE alle ore 15.00 presso il Cortile dell’Ammannati, Piazza Pitti, 1
– Una Sinagoga un Museo: storia della Comunità Ebraica fiorentina
Visita guidata alla Sinagoga di Firenze, inaugurata nel 1882, è considerata una delle più importanti in Europa; situata nel centro della città è chiusa da uno splendido cancello dentro un armonioso giardino. L’esterno è modellato sulle architetture arabe e bizantine, le sue cupole in rame color verde sono visibili da ogni altura intorno alla città. L’ atmosfera nell’interno, creata dagli affreschi in stile moresco, dalle luci filtrate dalle vetrate policrome, dallo splendore dei mosaici, è sorprendente. Il Museo Ebraico di Firenze fondato nel 1981, è allestito su due piani all’interno della Sinagoga. Le vetrine al primo piano raccolgono arredi utilizzati durante le cerimonie sinagogali.
Al secondo piano sono esposti oggetti e arredi di devozione domestica, i più significativi per illustrare momenti della vita familiare e delle festività. Una sala è dedicata alla storia della Comunità negli ultimi due secoli: documenti fotografici e archivistici presentano e raccontano il patrimonio artistico e culturale della Comunità Ebraica di Firenze. Visite guidate gratuite con ingresso a pagamento con biglietto
ridotto (4,00 adulti 3,00 studenti fino a 6 anni gratuito) e si svolgeranno il 15, 19, 22 APRILE in orario 10.00-18.00 e 17.30 chiusura biglietteria visite guidate ogni ora (dalle 10.00 alle 17.00)
20 APRILE ◔ 10.00-14.00 ◔ 13.30 chiusura biglietteria visite guidate ogni ora (dalle 10.00 alle 13.00) – sab riposo
Sinagoga, Museo Ebraico, Via L.C. Farini, 6
– Villa di Poggio Imperiale: un percorso guidato nella lettura delle vicende storico costruttive
Visita guidata a Villa del Poggio Imperiale, situata sul colle di Arcetri, si articola attualmente intorno a tre cortili, quello centrale secentesco e i due grandi cortili neoclassici. Il complesso, già residenza medicea e lorenese, è sede dell’Educandato Statale della SS. Annunziata fondato il 20 novembre 1823 con “motu proprio” del Granduca di Toscana, e comprende il Convitto femminile, la scuola media e tre licei. Nel 1564 Cosimo I dei Medici acquisì a seguito di confisca la “Casa da Signore” già proprietà Baroncelli, poi Pandolfini e successivamente Salviati. La denominazione “Poggio Imperiale” si deve a un editto del 1624 dell’Arciduchessa Mari Maddalena d’Austria. L’impianto seicentesco realizzato da Giulio Parigi
( 1622-24) è tutt’ora evidente oltre che nel cortile centrale anche negli ambienti disposti lungo l’asse frontale: le sale affrescate del lato destro, originariamente ad uso di Anticamera e Camera da letto del Granduca, la Sala delle Udienze e l’Anticamera della Granduchessa Maria Maddalena d’Austria , e lo Studiolo di Cosimo II.
– Palazzo Vecchio e la scoperta della città
Visita guidata Percorsi animati nei nuovi ambienti museali per scoprire Palazzo Vecchio e la storia di Firenze: per famiglie con bambini dagli otto anni nei week end 14-15 aprile e 21-22 aprile 2012. 15 APRILE ◔ 15.00, 16.00, 17.00 21 APRILE ◔ 11.00, 12.00 Museo di Palazzo Vecchio Piazza della Signoria, 1
– Mostra radio d’epoca
in occasione della giornata mondiale della radiofonia (proclamata per il I anno per il 13 febbraio) il Centro Unesco di Firenze, la sede di Firenze della Rai e l’AIRE (Associazione Italiana Radiod’Epoca) hanno organizzato, con il patrocinio del Comune di Firenze, la Mostra di radio d’epoca, che si inserisce nella più ampia manifestazione, articolata nella mostra e in conferenze che prendono in esame i temi della radiofonia in relazione alla cultura ed educazione, interventi sociali ed emergenza, nuovi linguaggi e nuovi utenti con le tecnologie digitali. La mostra presenta apparecchi dalla fine dell’800 agli anni ’50 del ‘900, consentendo di seguire non solo l’evoluzione tecnica e del design ma anche di comprendere il ruolo che la radiofonia ha svolto nella società: dalla radio rurale o scolastica a quella per i salotti borghesi. In conclusione sono presentati numerosi apparecchi transitor dalle forme insolite, utilizzate a scopi promozionali. 19 APRILE orari 11.00-12.00/16.30-17.30
Sede RAI piano terreno Viale De Gasperi, 1
– IL F.E.C. è di tutti, partecipa anche tu a… Santa Croce e Santa Maria Novella a Firenze
Visita guidata Il patrimonio del F.E.C., estremamente ricco e variegato, è composto da oltre 750 edifici di culto concessi in uso all’Autorità Ecclesiastica a fini di culto, dislocati in tutto il territorio nazionale. Quest’anno partecipa alla XIV Settimana della Cultura aprendo le porte al pubblico alle più recenti attività di valorizzazione del proprio patrimonio. In particolare, si intende aprire due dei gioielli della città della cultura per eccellenza, con percorsi d’arte all’interno delle Basiliche che ne consentano di apprezzare gli aspetti storico-artistici più singolari e con nuove modalità di fruizione. Visite guidate con prenotazione obbligatoria che si svolgeranno nel corso di due giorni durante la Settimana della Cultura 2012: le date saranno indicate nel sito Web in costante aggiornamento. 14 APRILE – 22 APRILE dalle 9.00 alle 17.00 Basilica di S.Croce, Basilica di S.Maria Novella e Piazza S. Croce e Piazza S. Maria Novella
– Spettacolo degli Sbandieratori della Signoria al Giardino di Boboli
L’esibizione degli Sbandieratori della Signoria presso il Piazzale della Meridiana è al sesto anno consecutivo; nelle edizioni precedenti la manifestazione è stata accolta con molto entusiasmo. I numerosi turisti presenti hanno apprezzato molto le esibizioni del maneggio della bandiera e la sfilata del corteo in costumi storici del XVI secolo.
14 APRILE ◔ 15.00 Piazzale della Meridiana, Giardino di Boboli Piazza Pitti, 1
– Arceri della Signoria al giardino di Boboli
Anche quest’anno, in occasione della Settimana dei Beni Culturali, la Società Arcieri della Signoria rinnova l’appuntamento con il pubblico fiorentino e con i turisti. Gli Arcieri saranno impegnati nel luglio 2012 a Londra con le Olimpiadi. Inoltre Firenze sarà “Capitale Europea dello Sport” e gli Arcieri saranno presenti, oltre che a Boboli, in Piazza della Signoria, dove verranno presentati in Palazzo Vecchio gli atleti che parteciperanno alle Olimpiadi di Londra e alla gara nazionale di luglio presso la “spiaggia” lungo l’Arno, sotto Piazza San Niccolò. 16 – 22 APRILE 15.00-18.00
Prato delle Colonne Giardino di Boboli Piazza Pitti, 1

Leave a reply


sette + 2 =

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>