Tartufo da record a San Miniato: 551 grammi

Che le colline intorno a San Miniato, in provincia di Pisa fossero terreno fertile per il tubero più famoso d’Italia, il tartufo, in molti lo sanno. Ma che fosse anche terreno fertile per record di ritrovamento un po’ meno.
E’ infatti di questi giorni la notizia del ritrovamento di un tartufo del peso incredibile di gr 551. Vale 2000 euro, visto che il prezzo del tartufo bianco, quello più pregiato, ha raggiunto 4000 euro al kg. E’ il più grande della stagione e segue di pochi giorni il ritrovamento di un altro grosso tubero sempre nel san miniatese che pesava 512 grammi.

In termini assoluti, il peso più grande mai ritrovato non solo in provincia di Pisa, ma bensì nel mondo, risale ad un tartufo bianco del 1954: Arturo Gallerini trovò a San Miniato il tubero più grande del mondo, pesava 2.520 grammi. Lo scorso anno il record della pezzatura fu di 729 grammi che valse al tartufaio Moreno Vincenti il titolo di “Mister tartufo 2010″.
Il maxi tubero trovato ieri è esposto in questi giorni, alla manifestazione “Tartufo al Pinocchio”, l’anteprima della 41/a Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Bianco di San Miniato (12-13, 19-20 e 26-27 novembre) organizzata dalla Fondazione San Miniato Promozione. Si alterneranno durante tutto il mese di Novembre le manifestazioni in Toscana in onore di questo prelibato tubero.
Il valore economico non si limita solo al tartufo ma riguarda anche l’animale che lo trova. Nel Medioevo la ricerca veniva fatta con il maiale di cinta, quello bianco e nero, per intendersi, che era ed è amante di tuberi, mentre oggi questo compito viene svolto dal fedele amico dell’uomo, il famigerato e simpatico cane da tartufi. Non c’è una razza precisa che denota la bontà di un cane nella ricerca. Molti però hanno un caratteristico pelo arricciato e un musetto simpatico e sveglio.
Sul web si trovano anche interessanti siti dove avere importanti informazioni per chi fosse interessato non solo a gustare il tartufo ma anche a dedicarsi alla sua ricerca. Allora via partiamo per la ricerca e la degustazione del tartufo.

Leave a reply


tre − 1 =

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>