Mercantia il teatro di strada per eccellenza

Certaldo si è aggiudicata, dalle premesse dell’apertura, anche per quest’anno il titolo di festa di strada più bella e interessante nel suo genere. Siamo giunti alla XXIV edizione del Festival Internazionale del teatro di strada che ha rispettato le attese con una serata all’insegna dell’armonia tra i diversi generi teatrali. All’apertura della prima serata già 5.000 biglietti staccati ieri (circa 200 in più dello scorso anno).
Ogni angolo del centro storico di Certaldo è allegro, è come un giardino meraviglioso, un paese incantato dove in ogni spazio la poesia fa da padrone in alto, in basso e in ogni direzione
Mercoledì 13 luglio, per la prima serata di “Mercantia – Ipotesi Gaia”. Alla Divina Commedia con sottofondo e scene rock dei “Ca luoghi d’arte”, alle diavolerie di giocoleria del “Diabolero”, al sound balcanico della Zastava Orkestar, hanno fatto da controcanto le magie del “Teatro lunatico”, le acrobazie verticali sulle torri dei Vertiges, la raffinata musica delle Alchimie musicali, prima street band di archi al femminile, ed il concerto di gong alla ricerca di vibrazioni cosmiche di Marcello Calasso. Sempre Mercoledì è stato premiato da CNA, con il “Chiodo d’oro” degli artigiani, il ceramista Eugenio Taccini, per la sua lunga e prestigiosa carriera; presenti il Presidente CNA Empolese Valdelsa, Fabrizio Donzelli, ed il sindaco di Certaldo, Andrea Campinoti.
Questi solo alcuni dei circa 80 spettacoli in replica, ed in attesa della seconda serata di spettacolo che si svolgerà Giovedì 14 luglio. Per venerdì 15 luglio, sono previste delle new entry, come L’Oranona Teatro che presenta “Decameronlalia”, (lalia vuol dire “chiacchiericcio”, dal greco) ovvero una sorta di “chiacchiera” popolare sul Decameron. In un mondo dominato dal gossip, che banalizza la realtà, l’intento de L’Oranona è quello di dire che, nel paese di Boccaccio, di “storie” se ne sono sempre raccontate, tragiche, erotiche, e nessuno è disposto a credere al gossip di oggi. Lo spettacolo si svolge, altra particolarità, a Poggio Cavallo, fuori dalla cerchia delle mura, trasferimento in pulmino su prenotazione, la prima volta che succede a Mercantia.
Altra novità di venerdì 15, e che proseguirà come l’altra fino a domenica 17, la parata Fairy Tales dei Nouvelle Lune, un gruppo “storico” di Mercantia. Una parata magica, con fate e folletti che danzano al ritmo di trascinanti melodie.

E sempre in scena anche i tanti ospiti internazionali come Fekat circus (Etiopia), Milon Mela (India), Yoko Shimada (Giappone) Yoshi Tomo (Austria), Hoopelaï (Belgio), i toscanissimi “Le Galline” e Gatti Mézzi, e tanti, tanti altri eventi contornati dai ritmi sfrenatidella Zastava Orkestar, “zzingheri di Maremma” e della Badabimbumband, sassofonisti trasformisti.

E nei Giardini Segreti, tra le varie proposte di spettacoli su prenotazione offerti ad un pubblico ristretto in luoghi suggestivi, si segnalano I suoni di Seba, concerto per gong, la rassegna dedicata ai 30 anni di Teatro Schabernack, il Teatro del cavolfiore, la performance alchemica di Stefano Alinari.
Ingresso: venerdì e domenica, 12 euro; sabato 18 euro. Programma completo su www.mercantiacertaldo.it.

Leave a reply


8 × = sedici

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>