Benessere in Toscana….

Lo scorso Maggio 2010 è stato inaugurata un”area aperta nel territorio dei comuni di Gambassi Terme e Montaione chiamata “PARCO BENESTARE”.

Cosa è? E’ un nuovo concetto di parco, libero da delimitazioni territoriali precise e proprio per questo parte integrante della cultura e della storia dei due comuni. Il parco propone al suo interno alcuni itinerari che valorizzano e consentono al visitatore di entrare in contatto con attrattive paesaggistiche di rara bellezza.

Stratificazioni geominerarie, ex miniere, formazioni geologiche uniche, ma soprattutto una serie di affioramenti di acqua e di vecchie fonti che permettono di avere un rapporto nuovo e diretto con la natura.

Oltre ai numerosi itinerari trekking, sono stati individuati e segnalati due diversi percorsi ad anello che partendo dalle due sedi, San Vivaldo nel comune di Montaione (percorso rosso) e lo stabilimento termale di Gambassi Terme (percorso viola), consentono al visitatore di assaporare le grandi emozioni che il nostro territorio sa offrire.

I due percorsi permettono un approccio razionale e diversificato al territorio del Parco e la possibilità di vivere siti artistici e culturali di inestimabile valore; dal meraviglioso complesso della Gerusalemme di San Vivaldo all’incantevole pieve romanica di Santa Maria a Chianni.

Visitare il Parco significa immergersi in manifestazioni naturali e naturalistiche che fanno da sfondo ad un sapere artistico ed artigiano tipico della nostra zona e di tutta la regione Toscana.

Trekking, escursioni a cavallo o in mountain bike, sono solo alcune delle infinite possibilità che i visitatori hanno a disposizione per vivere una vacanza o un fine settimana nelle grandi suggestioni che il Parco sa donare.

L’intera area del parco è inserita in un contesto naturale e paesaggistico di inestimabile valore. Colli, corsi d’acqua, boschi, terreni coltivati, piccoli borghi, chiese e cascinali si alternano in un gioco infinito di rimandi che esplodono in immagini uniche che cambiano con l’avvicendarsi dei luoghi e delle stagioni.

All’interno di questo contesto emergono immagini di rara bellezza e punti di osservazione che consentono di godere di viste mozzafiato che hanno come sfondo la medievale San Gimignano o l’etrusca Volterra.
Da segnalare in particolare la splendida vista osservabile dall’innalzamento tettonico della Pietrina, il suggestivo bosco di Poggio all’Aglione o l’incantevole parco comunale di Gambassi Terme.

Piccoli gioielli incastonati in un territorio ricco di flora e fauna, scandito dal ritmo dei cipressi e custodito dall’elegante postura degli olivi.
Passeggiare o fare escursioni nel Parco Benestare significa incontrare grandi lecci, arbusti della macchia mediterranea, fiori selvatici, bellissime ginestre, intriganti corbezzoli.

Tutto all’interno di un ambiente incontaminato che ha nel Tartufo la sentinella e la garanzia di un equilibrio ambientale da proteggere e conservare.

Nel prossimo articolo parleremo ancora del Parco Benestare e dei percorsi  organizzati per conoscere ogni angolo di queste zone….

Leave a reply


+ 7 = quindici

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>