Il Carnevale in Toscana

Il Carnevale di Viareggio da 138 anni è la più spettacolare festa italiana, testimonianza delle capacità artistiche ed organizzative degli italiani nel mondo.

Nel martedì grasso del febbraio 1873 è nato il Carnevale di Viareggio così come oggi è conosciuto: evento spettacolare tra i più belli e grandiosi del mondo.
da sabato 19 febbraio 2011 a domenica 13 marzo 2011
Ogni anno richiama oltre 800 000 persone che si danno appuntamento a Viareggio per assistere alle grandi sfilate dei carri di cartapesta.
Le date dei corsi mascherati 2011 sono le domeniche 20 e 27 febbraio e 6 e 13 marzo e martedì grasso 8 marzo in notturna!
La politica nazionale ed internazionale, la burocrazia che affligge il sistema giudiziario italiano, la crisi economica, l’inquinamento idrico, i disastri ambientali causati dal petrolio, la globalizzazione e la fame di potere che minacciano l’umanità, i rischi delle mutazioni genetiche sono solo alcuni dei temi dei grandi carri allegorici che sfileranno nei cinque corsi mascherati del Carnevale di Viareggio 2011 in programma dal 20 febbraio al 13 marzo.
Sabato 19 Febbraio ore 18,00- Manifestazione d’Apertura con spettacolo pirotecnico
Corsi Mascherati:
• Domenica 20 Febbraio ore 15:00
• Domenica 27 Febbraio ore 15:00
• Domenica 6 Marzo ore 15:00
• Martedì 8 Marzo ore 21:00 corso in notturna e spettacolo pirotecnico
• Domenica 13 Marzo ore 17:00 ultimo corso premiazione e spettacolo pirotecnico di chiusura carnevale 2011
Tutti i sabati pomeriggi spettacoli in Piazza Mazzini
I prezzi dei biglietti sono i seguenti:
• ordinari €.15,00
• comitive (min.25.pax) €.13,00
• ridotti militari e ragazzi/e da 11 a 13 anni €.10,00
• tribune numerate €.15,00 (oltre bigl.ingresso)
• Bambini/e fino a 10 anni non pagano il biglietto ingresso.
• Cumulativi (abbonamento per 5 corsi) €.27,00

Ma quello di Viareggio, sebbene sia il più famoso fra i Carnevali in Toscana, non è quello più antico. Può fregiarsi infatti del titolo di Carnevale più antico non solo della Toscana ma d’Italia, il Carnevale di Foiano della Chiana, in provincia di Arezzo, giunto quest’anno alla sua 472esima edizione
Quattro domeniche di festa, dal 20 febbraio al 13 marzo, durante le quali le vie del paese saranno teatro dei festeggiamenti in onore di Re Giocondo, il patrono della manifestazione, e in attesa del verdetto finale per decretare il vincitore tra i quattro cantieri in gara con vere e proprie opere di cartapesta. Una manifestazione che ormai non ha più tanto bisogno di presentazioni e per la quale quest’anno il Comitato organizzatore ha presentato numerose novità che faranno da sfondo al divertimento e allo spettacolo previsto nelle piazze e nelle vie del borgo.

Il Carnevale di Foiano della Chiana, è considerato tra le più importanti manifestazioni del genere in Italia, sia per le spettacolari coreografie sia per la sua tradizione storiografica. Quattro grandi carri allegorici mastodontici realizzati da veri maestri della cartapesta e da tecnici della meccanica. A dominare il popolo carnevalesco è la figura di Re Giocondo che apre le sfilate ogni domenica seguito dai carri maggiori, dalle mascherate e dalle bande e durante l’ultima domenica di festa, dopo aver fatto pubblico testamento, viene dato alle fiamme nella spettacolare cerimonia della rificolonata. Le domeniche di festa saranno quelle del 20 – 27 febbraio, 6 – 13 Marzo ed in caso di maltempo il corso sarà rimandato a Domenica 20 Marzo 2011.
E se vorrete unire un week end all’insegna del folclore carnevalesco e del relax, potete soggiornare nella cornice di Tenuta Sant’Ilario, a pochi km di distanza da entrambe le manifestazioni.

Leave a reply


due × = 16

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>